• Web Social Agency

Social Media Trend 2022

Sono ormai passati due anni da quando la popolazione mondiale si è ritrovata improvvisamente pronta a riscoprire nel digitale tutte le potenzialità relazionali che lo scenario pandemico aveva sottratto. Da quel momento ogni persona ha ampliato le proprie abilità digitali, destinando più tempo al mondo online e spingendo ogni brand a ritagliarsi uno spazio all’interno di questo nuovo scenario che non vede venir meno la propria accelerazione. Ne sono conferma i trend che il 2022 ci lascia intravedere e che ogni marketer e azienda dovrebbe considerare. Scopriamo insieme quali




Conversational Intelligence: il Social Listening si evolve In questa nuova nuova geografia digitale il cliente conquista così un ruolo sempre più centrale. È per questo che ogni strategia dovrebbe essere basata sull’ascolto dei propri utenti e sul dialogo diretto con gli stessi, attraverso forum, servizi di assistenza e siti di recensioni su cui poter valutare l’esperienza e l’opinione di chi usufruisce dei nostri prodotti e/o servizi. Sempre in quest’ottica è interessante la tendenza che vedrà la decentralizzazione di questi luoghi di confronto dai social network ai canali propri di ciascun brand, con forum specifici e funzionalità in-app o sui propri siti.

La vera novità però la si ha con il potenziamento della conversational intellegence, che rappresenta una vera e propria evoluzione del social listening, grazie alla possibilità di incrociare tutti i dati e le informazioni relative alle conversazioni che si muovono attorno ad uno specifico brand e che ne condizionano così il sentiment e la reputation.

Metaverso

Nuovi spazi di dialogo lasciano terreno a nuovi mondi virtuali, in cui poter vivere le più variegate esperienze, sia sul piano relazionale che commerciale. In una realtà che si trova a dover fare ancora i conti con la pandemia, il Metaverso rappresenterà di fatto l’occasione per ogni utente di vivere esperienze onlife! Si potrà partecipare a concerti, eventi e finanche effettuare acquisti. Va da sé intravedere il grande potenziale di questo universo anche per le aziende.

Social Commerce E per chi ancora non si sente pronto a fare il passo in questa nuova realtà digitale, restano sempre validi i consueti canali di social networking. Nel 2022, infatti, i social media risponderanno a tutte le nuove esigenze dei consumatori, offrendo loro nuove possibilità di intrattenimento nonché customer Journey molto più fluidi e semplificati, grazie ad implementazioni di pagamenti interni al social e a cataloghi sempre più intuitivi.


Facebook Con 2,9 miliardi di utenti attivi, il social network per antonomasia, con il nuovo anno sarà pronto a seguire proprio questa linea, puntando sulla valorizzazione di contenuti brevi e coinvolgenti come i video e lasciando spazio alle community attraverso gruppi Facebook, Facebook live e Live audio Room. Tutti aspetti che mirano ad accorciare le distanze e a semplificare l’usabilità del contenuto.


YouTube


Anche YouTube seguirà questo trend, premiando i contenuti destinati a quei pubblici altamente profilati, a cui mostrare prodotti, video e contenuti interamente in target.


Instagram


Secondo quanto dichiarato da Adam mosseri, responsabile Instagram, nel 2022 si assisterà ad un nuovo paradigma che vedrà il divertimento, l’interesse e l’utilità al centro dei contenuti di maggiore interesse e in grado di creare conversioni di qualità. È questo che gli utenti cercheranno ed è a questo che Instagram risponderà con nuovi strumenti tecnici per semplificare la vendita dei prodotti.

TikTok


Se gli altri social si stanno muovendo in questa direzione è sopratutto per colpa, o meglio merito, di TikTok, che con i suoi video brevi e la sua leggerezza nei contenuti ha creato una vera e propria risposta alla nuova domanda della community globale. Nonostante questo però, TikTok per il nuovo anno sceglie di muoversi in senso opposto, allungando la durata dei reels a 60 secondi e di 3 minuti quella dei video. Allineate, invece con le tendenze degli altri social, sono invece le scelte di lasciare sempre più spazio ai video in diretta e di perfezionare gli strumenti destinati alla vendita di prodotti.




LinkedIn


Con lo sguardo per diretto al successo di TikTok, LinkedIn con il nuovo anno sceglie di implementare una grande novità: la modalità creator, che dà la possibilità ai suoi utenti di accedere ad un Creator Hub con nuove funzionalità, nonché di inviare newsletter e di poter passare a LinkedIn Live senza seguire il processo di candidatura. A questo si aggiungerà la possibilità di commercializzare i prodotti delle aziende che sono presenti sul social.



303 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti