La tua strategia di comunicazione è efficace?

5 errori da non commettere affinché lo sia


Comunicazione Digitale Pratica

Al giorno d’oggi ogni azienda, piccola, media o grande che sia, non può più fare a meno dei canali di comunicazione online. In questo articolo vediamo insieme 5 errori da non commettere affinché la tua strategia di comunicazione sia efficace e possa portare dei risultati soddisfacenti.


1. Avere dei KPI o obiettivi precisi

Basare una strategia su degli obiettivi precisi è il primo passo per far si che la strategia di comunicazione applicata possa portare dei benefici. Identità, awareness, engagement, conversioni, questi sono i KPI (Key Performance Indicator) principali su cui basare gli indicatori. Parliamo di obiettivi a breve, medio e lungo termine che fanno si che la nostra strategia porti dei risultati in termini economici, numerici, statistici e di contatto.


2. Analizzare settore e competitor

Un’attività essenziale per il posizionamento aziendale è l'analisi dei competitor, o benchmarking. Analizzare settore e competitors significa studiare la concorrenza così da capire quali possono essere i punti di forza e di debolezza del prodotto o servizio sul mercato, analizzare come vengono commercializzati questi ultimi per far si che il nostro prodotto o servizio possa essere posizionato e commercializzato in maniera adeguata


3. Installare strumenti di tracciamento per identificare il target di riferimento

Quando parliamo di strumenti di tracciamento parliamo di attività che vengono compiute per tracciare i buyer che potrebbero essere interessati al nostro prodotto o servizio. Lo strumento di monitoraggio più conosciuto o utilizzato possiamo dire che sia Google Analytics, e in ottica di digital marketing uno degli strumenti più diffusi è il pixel, inserito nelle attività per poter tracciare la navigazione dell’utente e i dati relativi.


4. Utilizzare database in maniera corretta

Creare o avere un database contatti e utilizzarlo in maniera corretta è fondamentale per attuare una strategia mirata. Con esso oltre ad essere in possesso di un dato che potrebbe corrispondere ad un potenziale cliente, permette di personalizzare l’audience e ricercare un pubblico simile (Look-alike) a quello che ha già effettuato determinate operazioni sul nostro prodotto o servizio. Un pubblico che ha gli stessi interessi, le stesse caratteristiche di chi ci ha già scelto, è più affidabile e predisposto ad un potenziale acquisto.


5. Investire un budget ADV idoneo

Ultimo punto ma non per ordine di importanza è destinare un budget Adv idoneo, questo perché senza la giusta impostazione potrebbe perdere il tutto di efficacia. Ovviamente il budget varia e dipende da tanti fattori, momento di lancio campagna, interessi inseriti, geolocalizzazione e molti altri.


Non improvvisare pensando che online sia tutto più semplice, per altri consigli su come impostare una strategia efficace contattaci per una consulenza personalizzata con i professionisti WSA. _

Francesco Stellato

Account Manager WSA




wsa-consulting-campaign.jpg