1/2

Mind the Gap è il monito che ci invita in metropolitana ad osservare il divario. Il confine fra l’immobilismo e la mobilità. Partendo da questa immagine, abbiamo così deciso di sovvertire questa condizione, muovendoci oltre la linea di confine per colmare il divario di genere e supportare tutte le donne che ancora oggi vivono in prima persona la violenza. Da qui la necessità di instaurare un nuovo monito: Cut the GAP, slogan di un movimento che trova sintesi nella campagne solidali alla causa di cui WSA si è fatta promotrice in questi anni.  

 

Diamo un taglio al divario di genere.
Diamo un taglio alla violenza.

I moti della evoluzione si muovono attraverso piccole e costanti rivoluzioni. È per questo che proseguiamo il nostro impegno a favore della causa, nella speranza di generare coscienza e quindi cambiamento. Stavolta, la nostra campagna ha come protagonista un prodotto: le Charity Bag firmate dall'illustratrice Federica Armeni. I soggetti usciti dal suo estro creativo raffigurano due donne, che abbiamo scelto come protagoniste in quanto capaci di rappresentare l'assenza e la presenza. Per essere presenti è necessario colmare il vuoto lasciato dal non detto e dal non sentito. È questo il messaggio che vogliamo che tutti "mettano in spalla" con queste bag.

Il ricavato sarà
completamente devoluto alla
Fondazione Roberta Lanzino,
impegnata nel supporto e nell'accoglienza di donne vittime di violenza, nonché promotrice di iniziative di formazione ed informazione.

STAMPA-SHOPPING-BAG-DEF-1.jpg
STAMPA-SHOPPING-BAG-DEF-2.jpg
FA.png

Federica Armeni

Federica Armeni, classe 1992. Nata e cresciuta in provincia di Reggio Calabria. Frequenta il Liceo Artistico e successivamente frequenta il DAMS presso L'Università della Calabria, ma successivamente interrompe gli studi per dedicarsi interamente al lavoro. La passione per il disegno nasce insieme a lei e cresce a tal punto da riuscire a coltivarla nel suo tempo libero, dando così vita al progetto Octopus Vision. Una serie di illustrazioni raffiguranti un personaggio ricorrente: Donne dai colli lunghi collocate sempre in contesti diversi fra loro. La passione del disegno è strettamente collegata a quella per la musica, difatti, ogni opera è ispirata da un disco musicale. I materiali utilizzati sono poveri, fogli, moleskine, carta da imballaggio, penna bic e pennarelli.  

  • Instagram
  • Facebook
  • DevianArt
firma.png

Scopri tutti i lavori 

dal 18 novembre 

sarà possibile acquistarle su questa piattaforma online, su quella di Bottega La Cosentina e presso alcuni store fisici distribuiti sul territorio di Cosenza (KPrivé, L'OtticO - Rende e Cosenza, Marconi Hotel, 87cento, Terrain Vague). Al termine di questo tempo, WSA provvederà a raccogliere e dare nota sui suoi canali dell'importo complessivo raggiunto e della consegna dello stesso alla Fondazione Roberta Lanzino, al fine di contribuire al supporto di nuove attività rivolte all'eliminazione della violenza di genere.